Postato da su Giu 23, 2014

Vita da Mamma

un figlio certo rientrava nei miei piani…ma chissà quando…un giorno prima o poi…

 

E invece eccomi qui, MAMMA di LEI: Maila IMG_1928

Finché  non lo sei, non puoi neanche immaginare cosa sia l’amore immenso e incondizionato.

E impari anche a conoscere il significato di altre parole (fino ad ora per me sconosciute): pazienza, sacrificio, resistenza, comprensione, ancora pazienza, autocontrollo, tolleranza, fiducia.

Non sono mai stata così stanca in vita mia, mai sono andata a questi ritmi – dall’alba all’alba – nemmeno nei periodi di più intenso lavoro! Mai ho dovuto escogitare piani per incastrare tutto, scoprendo poi, in fin dei conti, di fallire. Non sono mai stata una martire per nulla e per nessuno, ma oggi mi trovo a pensare prima e in assoluto a lei, a ciò ce le piacerebbe, a ciò che le farebbe bene. Non ti puoi rendere conto di cosa sia davvero, finché non lo diventi…nessuno ti prepara, nessuno te lo spiega.

Pertanto oggi posso parlare per esperienza, e posso dire che, al di là del dolore con cui mi sveglio un giorno si e uno no al collo e alle spalle (per lunghe e storte poppate notturne), del senso di frustrazione lavorativa, dello scarsissimo tempo da dedicare a passioni, letture, viaggi, al di là di una casa che ormai ci ha fagocitato, del lontano ricordo di cosa significhi essere sexy e ammaliante….al di là di tutto questo posso dire, scrivere e sottoscrivere che non sono mai stata così viva e felice.

Grazie a Maila sto crescendo. Riesco a vedere ciò che è davvero importante e anche il tempo sta assumendo un senso diverso, rispetto a una vita.

Mi dedico a lei perché non riesco a immaginare un modo diverso per accudirla, onorarla, amarla.

Sono sua e a sua disposizione, pronta a viziarla e a regalarle un continuo incanto. Voglio che entri a far parte del mondo con un totale sentimento di fiducia e coccolata da un abbraccio costante. Le insegnerò che c’è amore ovunque e sempre, che amore da amore è ripagato, che basta avere fiducia e coraggio e si riesce nelle piccole grandi sfide di ogni giorno.

IMG_9401Le darò il tempo di cui ha bisogno per assaggiare, esplorare, riposarsi e poi staccarsi da me….rimanendo sempre qui per lei.

E a chi sostiene che non bisogna prenderli in braccio, farli dormire nel lettone, attaccarli al seno tutte le volte che desiderano, consolarli ogni volta che piangono, perché poi si viziano, io dico: probabilmente avete ragione voi, ma lei è il mio Tutto, il mio Dio, il mio Maestro ed io le sono completamente devota.

Avrai tempo per le regole, cucciola mia, avrai tempo per le costrizioni…per ora godi, esulta, grida ed esplodi di Vita! 

 

2 Commenti

Partecipa alla conversazione e posta un commento.

  1. arianna

    ….emozionante…come Te…

    • monica

      e’ semplicemente fantastico quello che senti e che hai scritto, complimenti e’ questo per me essere mamma….<3