Postato da su Giu 12, 2015

La nascita di Namah

Tutta la mia vita è stata un susseguirsi di sensazioni, desideri impalpabili e immagini che tornava e ritornavano a stuzzicarmi la fantasia e a nutrire i desideri…

Ma quali fossero esattamente questi desideri e quale sarebbe stata l’immagine definita nella mia mente non riuscivo a capirlo…fino al 7 giugno scorso.

Le coincidenze non esistono“, scrive Richard Bach nel suo splendido libro Illusioni: sono segni del destino, messaggi magici che la vita ci dà. Io questo lo sapevo bene, ma comunque non capivo. Ora ho capito, ora è tutto cristallino e reale ogni giorno di più.

Ogni pulsione, desiderio, sogno, studente grande o piccolo, maestro e insegnante che ho incontrato nella mia storia di Ylenia e di insegnante Yoga, mi ha portato, come una scia dorata di energia a creare Namah.

Namah è un luogo di scoperta, dedicato a chiunque voglia trovare gioia, quiete, amore, appagamento dentro sé stesso e con sè stesso. Namah è un luogo per bambini con bisogni speciali, per le loro famiglie, ma non solo: Namah è un luogo per tutti, perché ognuno ha dei bisogni speciali, perché ognuno ha il suo percorso unico e meraviglioso, perché ognuno ha il diritto di essere accompagnato con amore in questo cammino.

E la cosa meravigliosa è che in questo progetto di vita non sono sola: Alessandro, mio marito è con me e mi aiuta ogni giorno a rendere vero ciò che vola dentro di me. Lui è il mio opposto-integrato, il mio Shiva, le mie radici.

Da quando ho deciso di realizzare Namah, ho avuto l’onore di incontrare professionisti e Grandi persone con i miei stessi intenti e la mia stessa filosofia di vita, persone che ora lavorano accanto a me e con me perché Namah possa abbracciare ognuno di voi con diverse metodologie, energie e competenze.

Oggi Namah è

Yoga – Shiatsu – Bowen – ArteTerapia – Teatro – Musica indiana – Gatka  per tutti, con un abbraccio ancora più grande per le famiglie con bisogni speciali

Ma soprattutto è CONDIVISIONE, PASSIONE, COMPRENSIONE E ACCOGLIENZA.

Domenica 7 giugno c’è stata una grande festa per aprire ufficialmente le porte di Namah:

Un grande Mandala è stato realizzato da grandi e piccoli, sotto la guida della nostra coloratissima Silvia! 

IMG_3497DSC_0127IMG_3481

Mentre fuori una pioggia di colori prendeva forme di fantasia,

dentro Namah alcune persone conoscevano la pratica Yoga per la prima volta…i primi saluti al sole, la scoperta o la riscoperta del respiro, il canto del mantra e una pratica che è arrivata dritta al cuore di tutti noi!

DSC_0093

Alcune di voi sono già tornate a praticare insieme e di questo vi ringrazio. Un papà che era in sala con il suo bambino ieri è tornato con tutta la famiglia per regalarci un BUONISSIMO panbrioche fatto in casa, che oggi tutto lo staff ha gradito moltissimo! Non è splendida tanta gratitudine? Ricambiamo dal cuore.

Durante NaMandala :) e Yoga, i nostri instancabili operatori Shiatsu, Marco e Andrea, sotto il patio, regalavano a chi ne avesse il desiderio, un’ esperienza di trattamento. 

Lucia invece spiegava a tutti cosa fosse il Bowen e ne regalava anche lei un’esperienza (ci scusiamo con coloro che, per la lunga fila, non abbiamo potuto provare, ci sarà di certo occasione!)

DSC_0098 DSC_0103

Mentre noi ci inebriavamo all’aria aperta, immerso nei profumi, in un piccolo spazio intimo di coccole e amore di sé, il nostro bravissimo Luca regalava indimenticabili massaggi olistici agli olii essenziali…quanto avrei voluto provarlo anche io!!

E poi ancora esplorazioni e scoperte per grandi e bambini.

Giulia e Alessio hanno dato una dimostrazione di questa bellissima arte marziale, Gatka, proveniente dall’India. Comincia con un mantra di invocazione e si DSC_0095sviluppa come una danza, con spade e ogni parte del corpo in movimento armonico e perfetto.

E, perché la magia non abbia mai fine, ecco che appare Shay: un giocoliere, acrobata, artista di strada. Ci ha lasciato incantati…grazie anche a lui!

Al tramonto ormai, ha inizio la musica con Ivano e Paolo dei VGE e l’Aperitivo offerto, firmato Tognazza Amata!

Un ringraziamento speciale al nostro amico, GianMarco Tognazzi per aver partecipato così attivamente, per credere in Namah, per essere sempre pronto a condividere e a regalare sorrisi.

Grazie a lui, alla Tognazza Amata e al nostro attore, Marco (non ci facciamo mancare nulla a Namah!) per averci intrattenuto fino a che le stelle non fossero alte nel cielo…

In un’atmosfera magica, da Mille e Una Notte….Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato e continuano a farlo, Grazie a Voi per essere venuti, Grazie a chi ci segue e ci manda un pensiero, Grazie ai Sogni che si realizzano, Grazie alla Vita che è così meravigliosa…

IMG_3501

un commento

Partecipa alla conversazione e posta un commento.

  1. Rossella

    Un abbraccio, sono felice per voi!