Iperattività e disturbi dell’attenzione

La pratica Yoga agisce su più livelli: è una pratica fisica, che usa molto il corpo in modo strutturato e completo; agisce sulla mente, lavorando sulla concentrazione, l’equilibrio, l’accettazione, il coraggio, la quiete e la creatività; e agisce sulle emozioni, seppur indirettamente: il bambino trova il centro di sé, impara ad osservare la sua parte interiore con naturalezza, a diventarne consapevole, e a gestirla con serenità.

Anomalie e paralisi cerebrali

Autismo e Sindrome di Asperger

Sindrome di Down

Disprassia e disturbi della coordinazione e del movimento

Disturbi alimentari

Traumi e momenti difficili